“Arbitro, rinuncio ai personali”: la troppa imprecisione ai tiri liberi costa cara agli U18

“Arbitro, rinuncio ai personali”: la troppa imprecisione ai tiri liberi costa cara agli U18

Apertura amarcord ricordando un basket dai tempi lontani in cui i tiri liberi si chiamavano personali e, a discrezione dell’allenatore, potevano essere sostituiti con un possesso offensivo. Al di là delle figure retoriche, il 16/33 dalla linea della carità è sicuramente il dato più eclatante in una serata molto positiva dal punto di vista offensivo, che lascia però ancora ampi margini di miglioramento sotto l’aspetto della tenuta difensiva. Partita piacevole, arbitro singolo in quel di Melara ed anzi plauso al sig. Coletti – decano in grigio locale – che fischia tanto ma con coerenza. Primo quarto ad appannaggio dei viaggianti, che chiudono in vantaggio sul 21 a 18 dimostrando buona corsa e ottima propensione nella metà campo offensiva grazie alla verve del rientrante Soncin ed a capitan Zuccolotto. Secondo quarto pirotecnico con oltre 50 punti complessivi segnati, difese all’acqua di rose ma attacchi effervescenti con buone punte di pallacanestro da una parte e dall’altra. Per la Falconstar c’è un Rosati in formato “triplista” (ben 7 triple su 8 tentativi per lui) ad aizzare la propria panchina. Al 20′ perfetta parità a 44 punti per parte. Terzo quarto poco produttivo per i viaggianti che fanno staccare di 7 lunghezze il B4T: strappo che risulterà decisivo ai fini del risultato finale (per i padroni di casa Morgut è il mattatore), alimentato in fase offensiva da solo 8 punti segnati figli dei tanti errori dalla linea della carità e minor precisione da fuori. Ultimo quarto con inerzia a favore dei viaggianti che a 3′ dal termine hanno in mano la palla del sorpasso dopo aver recuperato 7 punti in un amen grazie ad alcune buone difese e mani sempre roventi dall’arco per Rosati; da qua purtroppo si torna a rincorrere, con un finale fatto di falli sistematici e freddezza dalla lunetta per i padroni di casa che chiudono con un concreto Bonetti le velleità di Soncin e compagni.
Prossimo appuntamento giovedì 12 marzo per il derby con Ronchi A al Pala-Paliaga.ù


Basket 4 Trieste – Falconstar 83-79 Parziali: 18-21 / 26-23 / 15-8 / 24-27 Progressivo: 18-21 / 44-44 / 59-52 / 83-79


Basket 4 Trieste: Cociani 2, Arnesano 13, Bonetti 15, Maniago 12, Deponte, Giustina 10, Meroi, Lucchesi, Vattovaz 2, Pergreffi 7, Morgut 18, Bottaro 4. 
Falconstar: Bucchini 4, Zuccolotto 6, Soncin 19, Tivan 4, Testino 4, Botta 8, Vozza 5, Zuppi, Scaramuzza, Zanolla 4, Rosati 25, Pozenel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PADOVA vs FALCONSTAR -124 Giorni 0 Ore 17 Minuti 39 secondi
Tickets