LA PONTONI FALCONSTAR TROVA LA PRESTAZIONE MA NON IL RISULTATO CON CREMONA. GIOCO, CANESTRI E NOVITA’ TATTICHE FANNO BEN SPERARE

LA PONTONI FALCONSTAR TROVA LA PRESTAZIONE MA NON IL RISULTATO CON CREMONA. GIOCO, CANESTRI E NOVITA’ TATTICHE FANNO BEN SPERARE

Ci si accontenta della prestazione, in attesa di ritrovare il successo magari già domani sera nel recupero con la Rucker San Vendemiano al PalaPaliaga (inizio del match alle 20.30). Una gara, quella con Sanve, che la Pontoni Falconstar può affrontare con maggior fiducia dopo aver messo in seria difficoltà uno dei top team del torneo, la Ferraroni Cremona che viaggia al secondo posto in classifica. Ci si attendeva una risposta dopo il ko di Bernareggio ed è arrivata, con la Falconstar che si è staccata solo nel finale, peraltro dopo aver perso Medizza per 5 falli. “C’è stata una buona reazione in un momento difficile sul piano dei risultati – conferma capitan Scutiero – abbiamo fatto il massimo giocandocela fino agli ultimi minuti. Tra le cose buone direi sicuramente il gioco di squadra che continua a produrre buoni tiri, stavolta i tiratori sugli scarichi hanno segnato con buone percentuali e anche per questo motivo siamo stati in partita fino alla fine. Ciò che va assolutamente migliorato è la cura del pallone, anche stavolta abbiamo perso troppi palloni (23 palle perse, ndr) e spesso ne sono scaturiti contropiedi che hanno regalato punti facili agli avversari. Noi facciamo tanta fatica per trovare canestri, non possiamo permetterci errori così sanguinosi”. Si è vista anche una Falconstar diversa tatticamente, con una zona 3-2 che per lunghi tratti ha messo in difficoltà l’attacco ospite. “L’avevamo provata molto in settimana e per un po’ siamo andati bene anche in partita – continua il playmaker triestino – certo poi squadre così strutturate e mature la chiave giusta la trovano e nel finale non abbiamo avuto lo stesso rendimento difensivo. E’ stata comunque una prova di maturità soprattutto per i nostri giovani, abituati a zone diverse, come la 2-3 per esempio. Ci attendono gare difficili che dovremo affrontare nel migliore dei modi per poi presentarci agli scontri diretti di marzo al top della condizione tecnica e mentale”. Nel finale qualche mugugno del pubblico per la terza sconfitta consecutiva, pubblico che però poi ha applaudito la squadra al momento dei canonici saluti con i giocatori nel giro di campo finale. “Abbiamo sentito qualche malumore anche durante il gioco, soprattutto negli ultimi minuti, e questo ci è dispiaciuto – conclude Scutiero – i tifosi dimostrano sempre grande passione, io come capitano posso assicurare che tutto il gruppo, dallo staff tecnico all’ultimo dei giocatori, ce la sta mettendo tutta per uscire da questo momento no. Questo è un gruppo che si è rinnovato in estate per il 70-80% dei suoi elementi, ci vuole pertanto tanto tempo e pazienza da parte di tutti. Capisco lo scontento per questi ultimi risultati ma chiedo ai tifosi di starci vicino dal primo all’ultimo minuto della gara, in particolare di supportare i giovani che sono alla loro prima esperienza in serie B e possono soffrire certe situazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FALCONSTAR vs ETRUSCA GARA 3 -5 Giorni 1 Ore 52 Minuti 31 secondi
Tickets