LA PONTONI FALCONSTAR OGGI NEL RECUPERO CON SAN VENDEMIANO. FIRMA ED ESORDIO PER ARMIN MAZIC, RINFORZO SUL PERIMETRO

LA PONTONI FALCONSTAR OGGI NEL RECUPERO CON SAN VENDEMIANO. FIRMA ED ESORDIO PER ARMIN MAZIC, RINFORZO SUL PERIMETRO

All’orizzonte ci sono due trasferte consecutive su campi difficili come quelli di Bergamo e Mestre e allora ecco che il recupero della seconda giornata di ritorno contro la Rucker San Vendemiano, potendolo giocare tra le mura amiche del PalaPaliaga stasera alle 20.30, diventa ancora più importante. La Pontoni Falconstar non ha tempo da perdere, specie dopo la terza sconfitta consecutiva (ma la “migliore” a livello di qualità del gioco) con Cremona, e lo ha dimostrato anche fuori dal campo, tesserando a tempo di record un rinforzo importante che risponde al nome di Armin Mazic, protagonista fino a pochi giorni fa con la maglia di Formia, sempre in serie B, con 15 punti di media a partita e tanto altro, a partire dal contributo a rimbalzo, considerevole per un esterno. Il giocatore croato di formazione italiana (cresciuto nelle giovanili della Benetton), classe 1993 e con tanta esperienza alle spalle sia in A2 che in serie B, sarà già oggi nelle rotazioni di coach Praticò. “Si è allenato ieri sia alla mattina con gli under che con l’intera squadra alla sera ed è assolutamente pronto per giocare considerando che a Formia giocava oltre 30′ a partita – lo presenta il coach – è un rinforzo di qualità nel ruolo che cercavamo. Può giostrare in tutti e 3 i ruoli sul perimetro, ha carattere e struttura fisica per darci una mano a difesa e rimbalzo, e naturalmente punti nelle mani per togliere pressione a Rezzano e Prandin che così potranno arrivare più freschi nei finali di partita. Lo conosco personalmente, ero a Trieste quando era venuto a provare in A2, ed è già un volto familiare anche per Coronica e Prandin. L’ambientamento sarà veloce”. Con i passi avanti intravisti con Cremona soprattutto a livello di percentuali, e maggiore pericolosità offensiva nei singoli, la Pontoni può attaccare con più fiducia e serenità. Per poter sperare di superare San Vendemiano però bisognerà difendere meglio rispetto alla gara di sabato sera. “Abbiamo sbagliato qualche scelta difensiva soprattutto nel finale ma stiamo tornando ai livelli che ci competono – conclude il tecnico triestino – useremo di più la tattica, esploreremo qualcosa di nuovo anche per gestire energie e acciacchi e soprattutto utilizzeremo queste 3 prossime gare difficili per trovare l’assetto ideale in vista degli scontri diretti di marzo. Naturalmente proveremo a fare almeno un colpo tra stasera, Bergamo e Mestre per arrivare più tranquilli alla serie verità. La società ha fatto il massimo per noi con questo ultimo sforzo, ora tocca a noi ricambiare con grandi prestazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FALCONSTAR vs ETRUSCA GARA 3 -5 Giorni 1 Ore 31 Minuti 49 secondi
Tickets