PONTONI FALCONSTAR A CREMA PER DIMENTICARE OLGINATE. SARÀ’ UN’ALTRA BATTAGLIA CONTRO UNA SQUADRA IN CRISI

PONTONI FALCONSTAR A CREMA PER DIMENTICARE OLGINATE. SARÀ’ UN’ALTRA BATTAGLIA CONTRO UNA SQUADRA IN CRISI

Nella gara odierna in casa della Pallacanestro Crema (al PalaCremonesi nella città lombarda alle 18) la Pontoni Falconstar proverà a riannodare i fili del discorso con la partita di due settimane fa a Jesolo lasciando da parte, a livello di testa, la pagina buia di Olginate. Sarà infatti fondamentale ritrovare spirito e continuità di rendimento della partita vinta in Veneto contro la Secis anche perchè le premesse sono le stesse, con la Falconstar che arriva al match reduce da una sconfitta interna (allora con Mestre) e va ad affrontare una squadra in cerca di riscatto, motivata da risultati deludenti (Jesolo si presentava alla palla a due senza aver mai vinto in casa, Crema è reduce da 6 sconfitte consecutive). Al di là delle qualità tecniche quindi è una partita che non può non presentare dei rischi se non verrà affrontata con la massima concentrazione. “Tra questi rischi metto anche il fatto che Crema può metterci in difficoltà anche per le sue caratteristiche, quindi a maggior ragione dovremo rasentare la perfezione – annuisce coach Praticò – affrontare una squadra che non vince da un mese e mezzo può essere un’arma a doppio taglio tanto più che ritengo che Crema abbia una buona ossatura di squadra. Certamente loro sono a un bivio, una sconfitta li costringerebbe a dover pensare solamente alla salvezza. Da parte nostra più che un bivio invece la definirei una partita importante che può ridarci tranquillità e fiducia anche per la prossima gara con Lumezzane che sarà ugualmente delicata”. Il primo punto del piano partita non è tecnico o tattico ma mentale, ovvero scendere in campo sereni dopo la partita buttata via una settimana fa. “Abbiamo fatto una discreta settimana di allenamenti anche se non al massimo proprio a causa di un certo nervosismo dovuto alle scorie di una sconfitta amara – conclude il coach – non dobbiamo però dimenticarci che anche contro Olginate abbiamo giocato 35′ ottimi tenendo pienamente in mano le sorti del match pertanto dobbiamo continuare a credere nel lavoro tecnico che stiamo facendo. Quando siamo continui siamo noi a tenere in mano l’inerzia della gara e questo è certamente ciò che ci deve dare tranquillità. Dipende tutto da noi”. Per lo staff tecnico nessun problema di formazione, con Azzano che si è aggregato nuovamente al gruppo nella seconda parte della settimana. Squadra dunque al completo, pronta per un’altra battaglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DESIO vs FALCONSTAR 3 Giorni 22 Ore 4 Minuti 41 secondi
Tickets