PONTONI FALCONSTAR VERSO MESTRE CON FIDUCIA E SERENITA’. LE PRIME VALUTAZIONI SUL GRUPPO DI COACH PRATICO’

La Pontoni Falconstar può guardare all’inizio del girone di ritorno della prima fase, sabato alle 19.30 in casa con il Basket Mestre, con rinnovata fiducia e più serenità dopo la doppia vittoria con Guerriero Padova e Tramarossa Vicenza, la prima utile per sbloccarsi, la seconda, questa è la speranza, base per l’inizio di un consolidamento tecnico e di una risalita in classifica, processo che andrà confermato da sabato in poi. “Se non confermeremo contro Mestre i progressi e i 2 punti presi con Vicenza torneremo al punto di partenza – avvisa coach Praticò – detto questo, battendo la Tramarossa abbiamo fatto un passo importante nella giusta direzione. E’ stata una vittoria che ci ha dato grande soddisfazione, battere la prima in classifica regala sempre un gusto speciale inoltre riconfermarsi dopo il successo con Padova non era facile, c’era il rischio di un rilassamento invece abbiamo recuperato in fretta tutte le energie mentali disponibili. Ora avremo qualche giorno di tempo prima della prossima gara, abbiamo finalmente un’intera settimana di tempo per lavorare insieme e dobbiamo sfruttarla per migliorare nei particolari”. Al momento del suo arrivo in panchina coach Praticò aveva definito le 4 partite adesso alle spalle (San Vendemiano, Virtus Padova, Guerriero Padova, Vicenza) come pesanti per il loro impatto sulla classifica ma anche essenziali per una prima valutazione sulle qualità disponibili nell’intero gruppo biancorosso. A giudicare dalle prestazioni, non solo le ultime 2 ma anche quella di San Vendemiano, gara nella quale la Pontoni se l’era giocata fino alla fine su un campo assolutamente ostico, questa valutazione non può che essere positiva. “Il materiale umano a disposizione è indubitabilmente buono – conferma il tecnico – ho avuto tempo per approfondire la conoscenza di tutti i giocatori. Alcuni erano già noti per me, altri no e da questi ultimi ho ricavato sorprese positive, penso per esempio a Tossut (partito in quintetto base contro Vicenza, ndr) o a Bacchin (decisivo con la Tramarossa, ndr) che sta crescendo partita dopo partita ed è diventato un giocatore molto importante per noi. C’è stato poi modo di confrontarsi con qualcuno per chiarire certi aspetti tecnici, e la gara con Vicenza mi ha dato risposte confortanti, penso per esempio a Candotto che è tornato protagonista”. Risposte assolutamente importanti che peseranno soprattutto in vista di queste 2 ultime settimane di gennaio che serviranno alla Falconstar per definire con le rispettive società le situazioni di prestito e doppio tesseramento in organico (Matteo Schina, Bacchin, Milisavljevic). “Naturalmente – conclude il coach – mi auguro che il gruppo resti intatto per proseguire un lavoro che sta dando già buoni frutti con ulteriori prospettive di crescita perchè i margini di miglioramento sono sicuramente notevoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

JUVI CREMONA vs FALCONSTAR -1 Giorni 21 Ore 58 Minuti 42 secondi
Tickets