Recupero con Pavia

Recupero con Pavia

LA PONTONI FALCONSTAR NUOVAMENTE IN VIAGGIO. OGGI A VOGHERA RECUPERO CON PAVIA, COLLI E ZAMBON ANCORA FUORI
Nella gara vinta domenica a San Giorgio di Legnano la Pontoni Falconstar ha saputo superare brillantemente le assenze di Colli e Zambon e portare a casa un importante successo esterno, stasera al PalaOltrepò di Voghera la formazione biancorossa proverà a ripetersi nel recupero con l’Omnia Pavia (inizio alle 20). Tre settimane fa non si giocò al PalaRavizza perchè le condizioni meteo resero impraticabile il PalaRavizza, con il risultato che la Pontoni deve affrontare una trasferta infrasettimanale e ancora più lunga visto che si gioca a Voghera. “Il risultato positivo ottenuto in casa della Sangiorgese ci aiuta ad affrontare il lungo viaggio con maggiore entusiasmo e fiducia – racconta coach Tomasi – sarebbe stato meglio giocare con Pavia il 10 novembre scorso non solo per le assenze di formazione che questa volta ci impediranno di essere al completo ma anche perchè poi la Omnia ha vinto i due incontri successivi e dunque si presenta galvanizzata all’appuntamento. Non dimentichiamoci che prima dell’inizio del campionato i ranking davano Pavia nelle prime 4-5 posizioni quindi parliamo di una squadra di livello assoluto. Hanno iniziato con qualche sconfitta di troppo ma ora si sono ripresi. E’ una squadra con esterni molto forti e lunghi solidi e affidabili, dunque completa. Il fatto di affrontarla in striscia positiva rende ancora più complicato l’impegno”. Come detto, Colli e Zambon non ci saranno neanche stasera, il primo sempre per motivi di lavoro, il secondo perchè alle prese con uno strappo muscolare (rientro previsto a metà dicembre). Mancherà anche il giovane Giustolisi, anche lui impegnato sul lavoro, e dunque il pacchetto lunghi è nuovamente ridotto all’osso, con Medizza che dovrà fare gli straordinari sostenuto da Andrea Schina nel ruolo di numero 4. Peraltro nella gara vinta con la Sangiorgese sia Medizza sia Schina sono stati tra i migliori in campo in una gara che la Falconstar ha saputo vincere con la difesa, oltre che con le triple finali di Scutiero. “Medizza e Schina hanno giocato un’ottima partita – conferma il tecnico monfalconese, tornando sulla partita di domenica – Devil rientrava da uno stop per infortunio e non era facile recitare da unico lungo di riferimento, mentre Andrea ha dovuto giocare praticamente tutta la gara in un ruolo che per lui è pur sempre da adattato. Anche per le difficoltà di organico abbiamo giocato una gara eccessivamente perimetrale con il risultato che siamo stati troppo dipendenti dalle percentuali, ma è stata un’altra gara ampiamente soddisfacente non solo per il risultato ma anche perchè siamo stati avanti per 37′ su 40′, e nelle condizioni in cui siamo non era facile. Avremmo potuto e forse dovuto chiuderla prima, siamo mancati nella circolazione di palla, ma va bene così. La squadra è sempre presente a se stessa in tutti gli elementi, tira fuori sempre un grande carattere e questa è la cosa che più conta”.
FALCONSTAR BASKET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

VICENZA vs FALCONSTAR -4 Giorni 6 Ore 7 Minuti 31 secondi
Tickets