LA PONTONI FALCONSTAR ATTENDE RAGUSA PER CONTINUARE LA STRISCIA VINCENTE. E’ UNO SCONTRO DIRETTO, OCCHIO AL -5 DELL’ANDATA

LA PONTONI FALCONSTAR ATTENDE RAGUSA PER CONTINUARE LA STRISCIA VINCENTE. E’ UNO SCONTRO DIRETTO, OCCHIO AL -5 DELL’ANDATA

La Pontoni Falconstar ha chiuso il girone di andata in crescendo e non ha intenzione di rallentare, anzi vuole sfruttare il fattore-campo per trovare la terza vittoria consecutiva, impresa ancora non riuscita in questa stagione. Oggi alle 16 al PalaPaliaga (si gioca di domenica pomeriggio per permettere ai siciliani di sfruttare le coincidenze aeree) i biancorossi di coach Praticò ospitano una Virtus Ragusa che sta provando a risalire la classifica e che è nel momento migliore della sua stagione. Anche i siciliani vengono infatti da due vittorie consecutive (contro Reggio Calabria e Crema) e se per una volta i favori del pronostico sorridono alla Falconstar questo non deve far scendere la tensione, anzi. “Assolutamente no perché stiamo entrando in una fase cruciale del nostro campionato – spiega coach Praticò – la classifica è definita, almeno nei rapporti di forza, e ora sappiamo quali sono le nostre avversarie dirette per le posizioni cui puntiamo, e Ragusa è una di queste. Vincere vorrebbe dire mettere 3 partite tra noi e loro, e se poi dovessimo farlo ribaltando il -5 dell’andata sarebbe ovviamente ancora meglio. Affrontiamo una squadra giovane e di talento, che tra l’altro potrebbe recuperare dopo 3 mesi Sorrentino, che all’andata fu match winner. Questo potrebbe dargli un’ulteriore spinta psicologica”. La Pontoni però sembra aver trovato continuità, nei risultati certamente ma forse ancora di più nel rendimento e nella qualità del gioco. “Siamo più efficaci perché adesso abbiamo una maggior esperienza di squadra, nel senso di equilibri di gioco – continua il tecnico triestino – sappiamo esattamente chi deve fare cosa, e a livello tattico abbiamo la maturità per capire quando accelerare il ritmo e quando invece è più conveniente rallentare. Abbiamo ancora margini di miglioramento sicuramente, ma gradualmente stiamo crescendo in tanti aspetti. Penso per esempio alla voce palle perse: ne stiamo commettendo molte di meno perchè sappiamo quando è il momento di forzare la giocata e quando no. Adesso inizia un percorso differente, nel quale tutte le squadre si conoscono essendosi affrontate: sarà pertanto importante lavorare anche contro i meccanismi degli avversari per portarli quanto più possibile fuori dagli schemi, e a fare le giocate difficili. Fondamentale sarà mantenere alto il livello della difesa, per intenderci come abbiamo fatto recentemente contro San Vendemiano e Lumezzane”. Coach Praticò avrà 10 giocatori disponibili per il match di oggi, con la pattuglia under ridotta dalle assenze di Marson, Stoch e Paiano, e con Bellato che è tornato in palestra con la maschera protettiva ma che non sarà rischiato in partita, anche se potrebbe andare a referto per stare vicino ai compagni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PONTONI vs INFODRIVE CAPO D'ORLANDO 5 Giorni 22 Ore 13 Minuti 16 secondi
Tickets