LA PONTONI FALCONSTAR CONTRO FIORENZUOLA PER CHIUDERE BENE L’ANNO. CONDIZIONE NON AL TOP, SI PUNTA SU ORGOGLIO E DIFESA

LA PONTONI FALCONSTAR CONTRO FIORENZUOLA PER CHIUDERE BENE L’ANNO. CONDIZIONE NON AL TOP, SI PUNTA SU ORGOGLIO E DIFESA

Dopo il successo con Lumezzane che aveva riportato in parità il bilancio vittorie-sconfitte per la Pontoni Falconstar sono arrivate due sconfitte a Cividale e Padova e con il ritorno al PalaPaliaga è imperativo tornare al successo anche per non arretrare pericolosamente in classifica considerato il folto plotone che insegue a quota 8, solo due punti più in giù. Il match interno di stasera con Fiorenzuola (palla a due alle 19.30) non è certo dei più abbordabili contro una formazione di ottimo livello e alta classifica ma alcuni punti pesanti persi qua e là, e il pensiero torna sempre alla gara interna con Olginate, vanno in qualche modo recuperati e questa è una buona occasione per farlo, anche per regalarsi un Natale sereno. La Pontoni stavolta non può sbagliare l’approccio agonistico e se perderà dovrà essere per merito esclusivo degli avversari. “Il punto basilare è rivedere in campo la stessa fame che avevamo nel derby con Cividale, gli stimoli non ci possono mancare – si augura coach Praticò – sono sicuro che mentalmente saremo pronti, mi preoccupa di più lo stato di forma perchè abbiamo diversi giocatori non al meglio e non è stata una grande settimana dal punto di vista dell’intensità proprio per questo motivo”. Lo staff tecnico dovrebbe però riuscire a recuperare quasi l’intera rosa con l’eccezione di Bellato, più no che sì se non altro perchè non è riuscito ad allenarsi con il gruppo. La condizione generale non eccelsa potrebbe essere un handicap non da poco in un match che la Falconstar dovrà vincere soprattutto con l’intensità difensiva. “Fiorenzuola ha il miglior attacco del campionato e nell’ultima giornata ha segnato 112 punti – conclude il coach – non abbiamo chance di vincere entrando in campo per segnare un canestro in più di loro, viceversa se ritroveremo lo spirito operaio mettendo in campo una difesa di quantità e di qualità ci giocheremo le nostre possibilità. I piacentini hanno tanti giocatori di talento, da Rubbini a Filippini, il nostro compito sarà quello di fargli fare tanta fatica per mettere punti a tabellone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

STAGIONE 2022/23 46 Giorni 0 Ore 14 Minuti 54 secondi
Tickets