LA PONTONI FALCONSTAR VUOLE SBLOCCARSI NELLA GARA INTERNA CON BERNAREGGIO. REZZANO PROVA IL RECUPERO, MEDIZZA RESTERÀ FERMO

LA PONTONI FALCONSTAR VUOLE SBLOCCARSI NELLA GARA INTERNA CON BERNAREGGIO. REZZANO PROVA IL RECUPERO, MEDIZZA RESTERÀ FERMO

Solo una tra Pontoni Falconstar e Lissone Interni Bernareggio riuscirà ad evitare la terza sconfitta in altrettante gare di campionato ed è anche per questo che la gara interna di stasera (PalaPaliaga, ore 19.30) ha un notevole peso specifico per i biancorossi di coach Praticò che dopo due buone prestazioni hanno bisogno del risultato per corroborare i miglioramenti apparsi evidenti anche nell’amichevole infrasettimanale giocata con Cividale, scrimmage che ha dato ottimi segnali allo staff tecnico in vista del match odierno. “Abbiamo bisogno di muovere la classifica per il morale e la fiducia in un periodo non certo fortunato per noi – concorda coach Praticò – Bernareggio vive un momento simile al nostro, arriva da due gare equilibrate dalle quali non ha raccolto punti, ci attende pertanto una partita difficile perché le motivazioni saranno elevate da entrambe le parti. Giocando in casa, abbiamo l’imperativo di fare di tutto per portare a casa il risultato, e per farlo dovremo per prima cosa pareggiare il livello di intensità fisica che i lombardi metteranno in campo. E’ una delle poche squadre più giovani di noi, corre molto e tende a commettere qualche errore, esattamente come noi. Vincerà chi riuscirà a limitare questi errori, come le palle perse, dovremo metterci tanto sforzo fisico, continuità, ed essere freddi di testa”. Il periodo sfortunato cui accennava il coach tocca ancora una volta la voce infortuni, ed in particolare il pacchetto lunghi, che continua a essere messo sotto pressione. La cattiva notizia è che il colpo subito da Medizza a San Vendemiano ha provocato una lesione muscolare che seppur di lieve entità consiglia prudenza per evitare stop prolungati, e dunque il pivot non sarà della partita. Quella buona è che ci sono invece chance di rivedere in campo Rezzano dopo che gli esami strumentali in settimana hanno dato esiti confortanti: non ci sono microfratture al piede e il lungo triestino ha ripreso la preparazione, seppur a mezzo servizio e svolgendo solamente esercizi specifici. “Speriamo ci sia la possibilità di fargli giocare almeno qualche minuto – sospira coach Praticò – anche se per lui vale lo stesso ragionamento fatto per Medizza, siamo nella fase iniziale della stagione e non ha senso rischiare di perdere giocatori per periodi più lunghi. Rezzano giocherà solo se non sentirà più dolore al piede, quindi deciderà lui”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FALCONSTAR vs LUMEZZANE 2 Giorni 15 Ore 4 Minuti 19 secondi
Tickets