DOMANI GARA STORICA PER LA PONTONI FALCONSTAR, CHE NEL RECUPERO CON LA VIRTUS PADOVA PUO’ CENTRARE I PRIMI PLAY-OFF IN SERIE B

DOMANI GARA STORICA PER LA PONTONI FALCONSTAR, CHE NEL RECUPERO CON LA VIRTUS PADOVA PUO’ CENTRARE I PRIMI PLAY-OFF IN SERIE B

E una è andata, adesso tocca alla seconda, quella decisiva. Superato lo scoglio Vicenza, molto più che brillantemente, la Pontoni Falconstar torna in campo domani (mercoledì) alle 20.30 sempre al PalaPaliaga in una gara che, se vinta, assumerà un contorno storico, considerando che promuoverà per la prima volta ai play-off nella terza categoria nazionale i biancorossi, vicini già nel 2020 (stop per pandemia con la squadra di coach Tomasi saldamente tra le prime 8) e nel 2021 (fuori per differenza canestri). Basta questo motivo di classifica per dare conto dell’importanza di un appuntamento per il quale la società Falconstar auspica di rivedere un PalaPaliaga gremito, tanto da aver ulteriormente aumentato le facilitazioni per il pubblico, con la possibilità per ciascun abbonato di portare in via Baden Powell 3 amici al prezzo simbolico di 2 euro ciascuno. L’obiettivo è naturalmente quello di accerchiare di entusiasmo il gruppo di coach Praticò, peraltro già di per sé carico a pallettoni dopo la vittoria di sabato, ottenuta con una grande prestazione corale. Ben 5 gli uomini in casacca Pontoni in doppia cifra, e almeno un canestro per ciascuno degli 11 giocatori impiegati dal tecnico triestino nel corso della gara. Con la Virtus, avversario tradizionalmente ostico, servirà però fare ancora di più. “Padova ha indubbiamente caratteristiche che possono metterci in difficoltà, sicuramente per la presenza di Ferrari, ma non solo – anticipa il coach – arriviamo però a questa partita con premesse molto diverse rispetto alle altre volte che abbiamo affrontato la Virtus, compresa la gara di andata. Stavolta siamo al meglio dal punto di vista della fiducia, abbiamo trovato certezze e sicurezze in un percorso di crescita fatto molto bene, che ci ha aiutato ad alzare il nostro livello e a vincere partite come quella con Vicenza, dove la lucidità e l’esperienza hanno fatto la differenza tanto quanto le prestazioni tecniche dei singoli. E’ come se fosse una gara5 di play-off, con la differenza che per quelli che erano gli obiettivi stagionali abbiamo tanto da guadagnare e poco da perdere, quindi dobbiamo solamente giocare tranquilli e mettere in pratica tutto quello costruito sin qui”. Da valutare la condizione atletica, a pochi giorni di distanza da una gara molto dispendiosa. “Onestamente credo che la fatica sia l’ultimo dei nostri problemi – minimizza Praticò – vero che è da dicembre che non giochiamo una gara ravvicinata, ma vero anche che in questo caso le energie mentali compensano quelle atletiche”. Nelle ultime gare la difesa Falconstar è tornata al livello super di inizio stagione, ma è stato soprattutto l’attacco ad accendere la miccia. “Stiamo segnando sempre più di 75 punti, creiamo più gioco, abbiamo tante opzioni – conclude il tecnico – sicuramente l’arrivo di Mazic ha contribuito, ma allo stesso tempo siamo cresciuti moltissimo nella conoscenza di gruppo. I ragazzi stanno bene insieme, si allenano con grande intensità, e ora stiamo capitalizzando tutto questo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAMPIONATO 2022/23 0 Giorni 20 Ore 0 Minuti 10 secondi
Tickets