Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
anpa
cc
dana sport
esquimou
homealloys
homebaruniverso
homecdl
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
starbene_logo
studio

LIVE SCORE

LA FALCONSTAR A VERONA CON UNO SPIRITO DA PLAY-OFF. VIDANI STOP, RIENTRANO SKERBEC E TONETTI

Una seduta in più di preparazione atletica prima di Pasqua, una buona settimana di allenamenti dopo, con i rientri in gruppo di Skerbec e Tonetti a renderli ancora più qualitativi. Con il serbatoio nuovamente pieno di benzina e l’ulteriore infusione di energia data da rotazioni più ampie a disposizione la Falconstar si appresta ad affrontare la trasferta di Verona, la più lunga del campionato a livello chilometrico. Contro la Europe Energy si gioca domani (domenica) alle 18.15 al centro polisportivo Consolini di via Ascari 1, una gara che la Falconstar intende affrontare con lo spirito già da play-off. “In settimana ci siamo parlati proprio su questo aspetto – racconta coach Gigi Tomasi – il miglior modo per arrivare preparati alle gare dentro o fuori è non staccare la spina della concentrazione. Ci attendono ancora 4 partite per chiudere la stagione regolare, e al di là del fatto che vogliamo arrivare il più in alto possibile è fondamentale mantenere alta l’intensità mentale, a prescindere dall’avversaria e dai suoi obiettivi di classifica”.

Quello della Europe Energy, peraltro, è chiarissimo: attualmente in “zona spiaggia” la squadra scaligera vuole conquistare la salvezza anticipata e vincendo contro la Falconstar metterebbe in pratica l’ipoteca su questo risultato sempre molto importante per una neopromossa. “Infatti mi aspetto una Verona carica a mille, conquistare il traguardo stagionale sul parquet di casa è una motivazione in più non da poco – continua il tecnico monfalconese – venderanno carissima la pelle. Sarà una gara completamente diversa rispetto all’andata, perché senza uno dei due lunghi di riferimento (l’esperto Soave, out fino a fine stagione, ndr) sono stati costretti a cambiare sistema di gioco e a puntare sulla transizione, la dinamicità e il tiro da fuori. Consci di ciò, dovremo fare particolarmente attenzione, in difesa, sul perimetro, per abbassarne le percentuali. In attacco invece abbiamo un ampio vantaggio in termini di fisicità, non solo con i nostri lunghi ma anche con i nostri esterni, penso soprattutto a Girardo e Tonetti. Occorrerà girare la palla con pazienza per riuscire a sfruttarli”. E a proposito di pazienza, se la Falconstar può gioire per il completo recupero di Skerbec e Tonetti, non può fare altrettanto per Vidani: gli esami strumentali hanno confermato che il problema al tendine d’Achille non va sottovalutato, e pertanto ci vorrà proprio pazienza con il tiratore monfalconese. Vidani resterà fermo fino al termine della regular season nella speranza che il riposo, associato alle specifiche terapie, sortisca l’effetto sperato e la guardia-ala possa tornare a dare una mano ai play-off. 

FALCONSTAR BASKET