Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
anpa
cc
dana sport
esquimou
homealloys
homebaruniverso
homecdl
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
starbene_logo
studio

LIVE SCORE

FALCONSTAR, ANCORA COMPLIMENTI MA NIENTE PUNTI. ALTRO INFORTUNIO PER TONETTI

Oderzo, Jesolo, San Vendemiano. Tre gare contro le squadre che sulla carta a fine stagione arriveranno a giocarsi la promozione in B, tre gare nelle quali la Falconstar ha giocato alla pari (ma anche qualcosa in più considerando le evidenti differenze di organico) ma senza ottenere punti. Il classico bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, insomma, che a partire dalle prossime gare i biancorossi dovranno saper guardare dalla giusta prospettiva. "Ci aspettano delle battaglie contro squadre che hanno bisogno di punti, a partire da Dueville domenica, e non è scritto da nessuna parte che debbano essere più facili - avverte coach Tomasi - dovremo essere capaci di resettare il tutto e di mettere da parte a livello mentale la delusione. Delusione che obiettivamente c'è, perchè il campo ha dimostrato che da questo trittico potevamo uscire con qualche punto, che avremmo senz'altro meritato per quanto fatto vedere. Ancora una volta abbiamo preso tanti complimenti, ma la classifica non si è mossa".

Come a Jesolo, anche con San Vendemiano la partita si è risolta negli ultimi possessi. Dopo che l'inerzia era passata nelle mani della Rucker anche a causa di qualche decisione arbitrale discutibile ("ma non ha senso commentarle, chi c'era ha visto" glissa il tecnico biancorosso), la Falconstar ha ripreso in mano la partita e ha avuto sia la palla del successo sia le occasioni del supplementare, con Scutiero e Bonetta dalla lunetta, ma ancora una volta gli episodi non hanno sorriso alla causa monfalconese. "Anche in questa gara abbiamo dimostrato la capacità di non mollare e allo stesso tempo la capacità di reazione - continua il coach - è il filo rosso che lega tutte le partite di questa prima parte di campionato, e di questo sono contento e orgoglioso. Il bilancio di 5-3 a questo punto della stagione è positivo, ma 2 punti in più sarebbero stati meritati e avrebbero dato il giusto premio al rendimento dei ragazzi in allenamento e in partita". Detto della prova strepitosa di Scutiero, di uno Skerbec che se non altro a livello individuale ha vinto lo scontro diretto tra i primi due della classifica cannonieri con Mossi, di un Miniussi grande protagonista anche in attacco, e di un Vidani sempre pungente da 3 punti, va purtroppo segnalato un altro infortunio allo sfortunatissimo Daniel Tonetti, uscito nel terzo quarto per una forte distorsione alla caviglia. "Credo che ne avrà per un altro mese e non ci voleva proprio, per lui e per noi - conclude Tomasi - abbiamo giocatori stanchi e nel finale con San Vendemiamo sono state proprio le maggiori rotazioni degli avversari ad avere la meglio. Il minutaggio dei giovani, in particolare quello di Tossut e Rorato, aumenterà, e confido che sapranno sostituire al meglio il loro compagno".

FALCONSTAR BASKET