Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
anpa
cc
dana sport
esquimou
homealloys
homebaruniverso
homecdl
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
starbene_logo
studio

LIVE SCORE

FALCONSTAR 2001, SPLENDIDO BIS! UN GRUPPO DI FERRO E TANTO CARATTERE REGALANO IL TITOLO

La classe 2001 della Falconstar sale ancora sul trono, e per il secondo anno consecutivo può fregiarsi del titolo di Campione Regionale nella categoria  Élite. I biancorossi Under 16, che avevano iniziato l’annata con il cambio in panchina (il gruppo, quest’anno, ha infatti avuto come tecnici Marco Maran e Matteo Franco), hanno saputo confermare una maturità di squadra di alto livello, specie considerando tutte le difficoltà che hanno costellato questo campionato. Nella seconda fase, quando bisognava mettere in campo motivazione e tecnica, è uscita la miglior Falconstar. La prima fase (a 10 squadre) si è chiusa quasi a punteggio pieno, con un’unica battuta d'arresto in una partita in cui la caparbietà degli avversari ha scalfito lucidità e bel gioco, agevolata però dal primo infortunio occorso a Matteo Zuccolotto, un incidente che ha fatto inceppare un ingranaggio ben oliato. E così, dopo una breve pausa, le prime 5  squadre in classifica si sono ritrovate di  nuovo sul parquet per giocarsi il titolo. Subito sfida al vertice per la Falconstar, che nel primo incontro si è trovata di fronte la Barcolana: dopo una partita tirata e intensa i nostri hanno avuto la meglio, guadagnandosi il vantaggio in caso di parità di punteggio a fine girone. L’ultima partita di andata, però, ha riservato una brutta sorpresa per la squadra con  lo stop forzato fino a fine campionato dello stesso Zuccolotto, una perdita importante in termini di gioco e di punti a tabellino che sicuramente ha preoccupato tutti. L’effetto è stato che nella prima giornata di ritorno la Falconstar è uscita sconfitta dal campo di  una determinata  Barcolana, che con il successo ha rimesso in discussione la classifica e iniziato a far sentire il fiato sul collo ai nostri. Ora bisognava vincere almeno due partite delle tre rimaste da giocare.

Ed è in questo momento che la squadra ha fatto quadrato e si è ricordata di essere la compagine da battere. Riecco il bel gioco in attacco e la concentrazione in difesa, e quei 20 punti che sarebbero potuti mancare a fine partita con l’assenza di Zuccolotto di colpo non sono sembrati più un problema. Grande protagonista in attacco Nicolò Soncin che ha chiuso gli incontri segnando di  media più di 25 punti, ma non si possono dimenticare i tiri impossibili di capitan Andrea Miccio, quelli piazzati di Cristian Fulizio, i coast to coast di Gabriel Vozza e Lorenzo Bini, le triple di Simone Sette e Matteo Fumis, e  la presenza su ogni pallone vagante di Lorenzo Carini e Maxi Crocamo. La Falconstar ha chiuso la contesa con una giornata di anticipo, battendo la Majanese con la prova di maturità richiesta da coach Maran. In definitiva, è stato un anno in cui allenatori e ragazzi hanno reciprocamente imparato a conoscersi allenamento dopo allenamento e partita dopo partita, un anno in cui non sono mancati i momenti di sofferenza ma che ha confermato le qualità di gioco e caratteriali di questa squadra di sedicenni che quando entra in campo sa come si fa a vincere.

FALCONSTAR BASKET