Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
anpa
cc
dana sport
esquimou
homealloys
homebaruniverso
homecdl
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
starbene_logo
studio

TONETTI, VIDANI E GIRARDO: SONO SUBITO FUOCHI D’ARTIFICIO PER IL MERCATO DELLA FALCONSTAR

La postseason della Falconstar, iniziata con la staffetta in panchina tra coach Federico Franceschin e coach Gigi Tomasi, entra adesso nel vivo anche a livello di mercato. E le notizie per i tifosi biancorossi, probabilmente, non potevano essere più positive di quelle che stanno uscendo visto che la società di via Baden Powell è molto vicina a trovare l’accordo con 3 giocatori che, per motivi diversi, non solo saranno sicuramente accolti con entusiasmo dagli appassionati monfalconesi ma andranno a incidere pesantemente, ovviamente in positivo, sulle potenzialità della squadra. Il colpo di mercato della Falconstar potrebbe avere infatti il volto e il nome di Daniel Tonetti, che dopo qualche stagione sta per tornare a vestire la maglia biancorossa. Un giocatore, il bomber nativo di Ruda, che non ha bisogno di presentazioni, tanto più che non più tardi di un paio di mesi fa ha deliziato, seppur da avversario, la Polifunzionale con una partita magistrale, trascinando la sua Mestre al successo esterno. Mestre che poi, soprattutto grazie alla sua leadership, è arrivata alle semifinali play-off. Un talento offensivo che anche in questa stagione ha dimostrato di aver ben pochi rivali in campionato e che può aprire nuove prospettive per la Falconstar. Il secondo è il rientro alla base di Federico Vidani, che potrebbe ripercorrere, una stagione dopo, le orme del suo “gemello” Riccardo Miniussi.

Leggi tutto: TONETTI, VIDANI E GIRARDO: SONO SUBITO FUOCHI D’ARTIFICIO PER IL MERCATO DELLA FALCONSTAR

FALCONSTAR 2001, SPLENDIDO BIS! UN GRUPPO DI FERRO E TANTO CARATTERE REGALANO IL TITOLO

La classe 2001 della Falconstar sale ancora sul trono, e per il secondo anno consecutivo può fregiarsi del titolo di Campione Regionale nella categoria  Élite. I biancorossi Under 16, che avevano iniziato l’annata con il cambio in panchina (il gruppo, quest’anno, ha infatti avuto come tecnici Marco Maran e Matteo Franco), hanno saputo confermare una maturità di squadra di alto livello, specie considerando tutte le difficoltà che hanno costellato questo campionato. Nella seconda fase, quando bisognava mettere in campo motivazione e tecnica, è uscita la miglior Falconstar. La prima fase (a 10 squadre) si è chiusa quasi a punteggio pieno, con un’unica battuta d'arresto in una partita in cui la caparbietà degli avversari ha scalfito lucidità e bel gioco, agevolata però dal primo infortunio occorso a Matteo Zuccolotto, un incidente che ha fatto inceppare un ingranaggio ben oliato. E così, dopo una breve pausa, le prime 5  squadre in classifica si sono ritrovate di  nuovo sul parquet per giocarsi il titolo. Subito sfida al vertice per la Falconstar, che nel primo incontro si è trovata di fronte la Barcolana: dopo una partita tirata e intensa i nostri hanno avuto la meglio, guadagnandosi il vantaggio in caso di parità di punteggio a fine girone. L’ultima partita di andata, però, ha riservato una brutta sorpresa per la squadra con  lo stop forzato fino a fine campionato dello stesso Zuccolotto, una perdita importante in termini di gioco e di punti a tabellino che sicuramente ha preoccupato tutti. L’effetto è stato che nella prima giornata di ritorno la Falconstar è uscita sconfitta dal campo di  una determinata  Barcolana, che con il successo ha rimesso in discussione la classifica e iniziato a far sentire il fiato sul collo ai nostri. Ora bisognava vincere almeno due partite delle tre rimaste da giocare.

Leggi tutto: FALCONSTAR 2001, SPLENDIDO BIS! UN GRUPPO DI FERRO E TANTO CARATTERE REGALANO IL TITOLO

LA ENERGY LAB FALCONSTAR SALUTA I PLAY-OFF E LA STAGIONE. JESOLO SI CONFERMA INARRIVABILE

Dovrà attendere la prossima stagione, la Energy Lab Falconstar, per centrare la prima vittoria in un play-off di C Gold, play-off di categoria giocati per la prima volta quest’anno. E’ finita dunque 0-2 la serie con la Secis Jesolo, così come era finita 0-2 la “serie” di regular season, come dire che la Falconstar ha trovato sulla sua strada probabilmente l’ostacolo più insidioso che potesse trovare. Anche alla Polifunzionale, mercoledì sera, Jesolo si è, con molta onestà, dimostrata più forte in diversi settori, e ha impresso subito il suo marchio alla partita (28-9 al 10’, e gara subito in salita per i biancorossi), un marchio fatto soprattutto di fisicità. Il dato dei rimbalzi (48-31 in totale per gli ospiti) è la principale chiave della gara: decisivi, ancora una volta, i tanti rimbalzi offensivi (16 contro 5 della Energy Lab) conquistati da Delle Monache e compagni, con la Falconstar che ha chiuso la gara a -16 nonostante una miglior percentuale di tiro (44% dal campo contro il 41% avversario). Alla Energy Lab si può imputare poco, se non l’approccio iniziale alla partita: tante svagatezze, dalle rimesse consegnate direttamente in mano agli avversari, ai tagli subiti dietro la schiena con conseguenti canestri facili per Jesolo, segno che la squadra è scesa in campo con poca convinzione. Poi, forse liberata dal peso del risultato, la Falconstar è piaciuta, e ha lottato fino alla fine, ma ormai i buoi erano scappati dalla stalla.

Leggi tutto: LA ENERGY LAB FALCONSTAR SALUTA I PLAY-OFF E LA STAGIONE. JESOLO SI CONFERMA INARRIVABILE

LA FALCONSTAR SALUTA COACH FRANCESCHIN. IN PANCHINA GIGI TOMASI, TESSAROLO E’ IL NUOVO DS

Si chiude un ciclo, quello di coach Federico Franceschin, lungo 5 stagioni da capoallenatore, se ne apre un altro, quello di coach Gigi Tomasi, che dalla prossima stagione sarà sulla panchina della Falconstar in C Gold. E’ il cambio di guida tecnica la prima decisione presa dalla società biancorossa in vista della prossima annata: dopo 2 stagioni di C Silver, condite dalla promozione conquistata nelle Final Four di Cordenons nel giugno 2014, e 3 di C Gold, le strade della Falconstar e di Franceschin si separano, al termine di una stagione nella quale la Energy Lab ha centrato i play-off da settima in classifica, uscendo nei quarti con lo 0-2 contro Jesolo. “Assieme al consiglio direttivo abbiamo preso questa decisione – spiega il general manager Rolando Cerigioni – la stagione è stata senz’altro sfortunata, perché abbiamo dovuto fare i conti con i tanti infortuni, ma credo che avremmo comunque dovuto e potuto vincere qualche gara in più nella stagione regolare, soprattutto tra quelle giocate in casa, per arrivare più avanti in classifica ed evitare così un abbinamento complicato come quello con Jesolo. Al di là di questa annata, comunque, abbiamo altamente apprezzato il lavoro che Federico ha fatto per 5 anni con noi. Ha preso le redini della prima squadra nel periodo più complicato, dopo la tempesta Pellegrin, e assieme abbiamo superato molte difficoltà, economiche in primo luogo, ricostruendo un progetto tecnico e conquistando, con un bellissimo lavoro, la promozione dalla C Silver alla C Gold. Abbiamo inoltre studiato e concordato con lui un progetto giovani che anche senza di lui proseguirà, con l’obiettivo di tenere i giovani in palestra il più possibile, fino a estate inoltrata e anche dopo la conclusione del nostro classico Camp, per lavorare bene sui fondamentali e sulla parte atletica. Per tutti questi motivi a coach Federico Franceschin va il nostro più sincero ringraziamento”.

Leggi tutto: LA FALCONSTAR SALUTA COACH FRANCESCHIN. IN PANCHINA GIGI TOMASI, TESSAROLO E’ IL NUOVO DS

LA ENERGY LAB FALCONSTAR CI CREDE, SERIE APERTA CON JESOLO. SI PUNTA SU TATTICA E INTENSITA’

Vuole restare “viva” almeno fino a domenica la Energy Lab Falconstar, che oggi (mercoledì) alla Polifunzionale a partire dalle 20.30 cercherà di riportare in parità la serie con la Secis Jesolo. Una serie che vede ovviamente Jesolo favorita, e non solo per l’1-0 conquistato sabato, ma non così nettamente come si poteva pensare alla vigilia di gara1 visto che al PalaCornaro la Falconstar è rimasta in partita fino agli ultimi minuti. “La sensazione che abbiamo è che la serie sia aperta, quello che dobbiamo fare è crederci e limare gli errori che abbiamo commesso in gara1 – spiega coach Franceschin – non è stata la nostra miglior prestazione stagionale e questo ci deve dare ancora più fiducia. Possiamo crescere molto, ma non abbiamo tempo da perdere, dobbiamo farlo stasera. Nel finale di gara1 ho visto una Jesolo sorpresa dall’equilibrio che siamo riusciti a creare, oggi non si faranno sorprendere quindi dovremo fare la partita perfetta”. Tre gare stagionali con la Secis e 3 sconfitte, ma anche con punteggi sempre decrescenti: 90 punti subiti, poi 85, sabato 74, una progressione che fa pensare, e sperare, che la Energy Lab possa avere trovato la chiave giusta per mettere il classico sassolino nell’ingranaggio della corazzata di coach Guerra.

Leggi tutto: LA ENERGY LAB FALCONSTAR CI CREDE, SERIE APERTA CON JESOLO. SI PUNTA SU TATTICA E INTENSITA’

CI HA LASCIATI GUNTHER BRUCKBAUER, GIOVANE APPASSIONATO, ALLIEVO E COMPAGNO IDEALE

La Falconstar Basket ha appreso con immensa tristezza e dolore la notizia della prematura e improvvisa scomparsa di Gunther Bruckbauer, ragazzo cresciuto nel settore giovanile e protagonista in biancorosso con il minibasket e le squadre del vivaio fino alla stagione 2010/2011. La società Falconstar Basket ha avuto la fortuna di poter conoscere un ragazzo appassionato, del gioco e della vita in un gruppo sportivo, e di aver potuto apprezzare le sue indiscutibili qualità umane, serietà, educazione e maturità, che ne facevano allievo ideale per un tecnico, riferimento per i compagni di squadra. La società Falconstar Basket esprime alla famiglia le più sentite condoglianze.

FALCONSTAR BASKET