Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
cc
dana sport
esquimou
fidema
homealloys
homebaruniverso
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
pontoni
starbene_logo
studio benigni
studio

LIVE SCORE

LA FALCONSTAR SALUTA TRA GLI APPLAUSI, MA CON UN PIZZICO DI AMAREZZA. GARA3 ERA ALLA PORTATA

La standing ovation del pubblico, la foto finale in mezzo ai tifosi, tanti applausi e altrettanti sorrisi fanno capire che la Falconstar in questa stagione ha dato veramente tutto, a partire dalle soddisfazioni agli appassionati, e può quindi tranquillamente digerire anche un’eliminazione per 2-0 al termine di una serie di semifinale che tutto sommato poteva anche finire diversamente. In gara2 con la Rucker San Vendemiano, infatti, la Falconstar è andata davvero vicina all’impresa, e avrebbe probabilmente meritato di arrivare a gara3, festeggiando ancora una vittoria davanti ai suoi tifosi. “Ci sono sentimenti contrastanti al termine di questa serie – spiega coach Tomasi – c’è la grande soddisfazione di aver giocato gran parte del tempo alla pari di una squadra di altissimo valore, costruita per vincere il campionato, ma anche un po’ di amarezza, diciamo pure di rabbia, per il finale di partita nel quale gli episodi hanno fatto la differenza. Al di là delle qualità di San Vendemiano, avremmo meritato di arrivare a gara3”.

Leggi tutto: LA FALCONSTAR SALUTA TRA GLI APPLAUSI, MA CON UN PIZZICO DI AMAREZZA. GARA3 ERA ALLA PORTATA

LA FALCONSTAR NON VUOLE MOLLARE, MA IN GARA2 CON SANVE SERVE LA PERFEZIONE

Dovrà essere perfetta per 40', e non solo per 35', o giù di lì, come in gara1. Se succederà, dalla partita di domani (domenica) alla Polifunzionale quando alle 18 Falconstar e San Vendemiano si ritroveranno di fronte per gara2 di semifinale, potrebbe non uscire il risultato più pronosticato, ovvero una vittoria degli ospiti. La Falconstar ha ancora energie da spendere, sia fisiche che mentali, questo essenzialmente ha detto il primo confronto di semifinale giocato mercoledì sera, nella prima parte di gara, che ha visto i biancorossi condurre a lungo nel punteggio, ma anche nella seconda. Quando la Falconstar si è ritrovata a -18 al 25' avrebbe potuto mollare, e nessuno gliene avrebbe fatto una colpa, sul campo dei più forti e dopo aver abbondantemente centrato l'obiettivo stagionale. Invece no, ha reagito portentosamente tornando a un soffio dalla parità, segno che tra le tante qualità di questo gruppo c'è anche un'istintiva voglia di vincere, sempre e comunque.

Leggi tutto: LA FALCONSTAR NON VUOLE MOLLARE, MA IN GARA2 CON SANVE SERVE LA PERFEZIONE

FALCONSTAR, GARA2 E’ GIA’ IL PASSATO. A CAORLE CI SI GIOCHERA’ IL PASSAGGIO DEL TURNO IN DIFESA

E’ in difesa che la Falconstar può ancora migliorare per alzare il suo livello generale in vista della decisiva gara3 del primo turno di play-off, che si giocherà domenica sera alle 19.30 al PalaMare di Caorle (e non invece al PalaRusso di San Stino di Livenza, dove si è giocata gara1). Dopo le prime due gare i biancorossi sarebbero in vantaggio "ai punti", ma si sa che nei play-off conta solo il presente e lo score attuale di 1-1 fa sì che tutto quello che è successo finora serva solamente come base di partenza del piano partita successivo. Finora, appunto, la Falconstar è riuscita a scardinare la difesa di Caorle, la migliore del campionato, con i 74 punti realizzati in gara1 e gli 89 messi a segno mercoledì sera, ma non è detto che riesca nuovamente a raggiungere queste quote, dunque subirne il meno possibile deve essere l’imperativo per la bella. “In difesa siamo migliorati rispetto a domenica, ma ancora non basta – ravvisa coach Tomasi – è vero che le loro percentuali sono calate, e specialmente nella seconda metà di gara per merito nostro, ma allo stesso tempo le nostre disattenzioni sul perimetro sono state ancora troppe. Sappiamo che se possono tirare liberi, segnano, non possiamo contare sui loro errori, quindi dobbiamo essere noi ad aumentare la pressione sui tiratori. E’ meglio costringerli a mettere palla per terra in modo da lavorare poi con gli aiuti difensivi”.

Leggi tutto: FALCONSTAR, GARA2 E’ GIA’ IL PASSATO. A CAORLE CI SI GIOCHERA’ IL PASSAGGIO DEL TURNO IN DIFESA

LA FALCONSTAR E' AL TOP E CI CREDE: A SAN VENDEMIANO PER CONTINUARE A STUPIRE

 La grande sorpresa del campionato che sfida la grande favorita. Stasera al PalaSystem di via San Felice a San Vendemiano, con palla a due alle 20.45, la Falconstar si presenta da "underdog" ma con tanta voglia di continuare a stupire dopo aver centrato la sua prima semifinale di C Gold della storia. In stagione regolare 2-0 per la Rucker, ma lo stesso era successo con Caorle, e i biancorossi non hanno nessuna intenzione di fare da vittima sacrificale contro la squadra che ha sin qui dominato la stagione. "Non abbiamo velleità di promozione ma allo stesso tempo non siamo sazi - conferma coach Tomasi - ho un gruppo atleticamente ancora molto fresco e mentalmente siamo nelle condizioni ideali, quindi vogliamo provarci. Partiamo sfavoriti ma non battuti, sono convinto che la squadra possa avere delle chance se riusciremo a rispettare il nostro piano partita". In gara3 a Caorle la Falconstar è riuscita a vincere con la difesa, e anche a San Vendemiano si parte con gli stessi presupposti, ovvero il limitare l'attacco di casa, soprattutto nelle situazioni da loro preferite.

Leggi tutto: LA FALCONSTAR E' AL TOP E CI CREDE: A SAN VENDEMIANO PER CONTINUARE A STUPIRE

FALCONSTAR, MASSIMA FIDUCIA PER GARA2 CON CAORLE. DIFESA E TIRO DA 3 LE CHIAVI

Dimenticare gara1 e quel beffardo ultimo minuto è la parola d'ordine per la Falconstar in vista di gara2 con la Gruppo Sme Caorle, stasera alla Polifunzionale dalle 20.45, evidentemente da vincere a tutti i costi per restare "vivi" e tornare domenica a San Stino di Livenza per la bella. Un ottimo modo per ritrovare coraggio e morale è cambiare la prospettiva: vero che domenica la Falconstar si è fatta scivolare di mano la gara, ma altrettanto vero che l'aveva praticamente vinta, in trasferta e contro un avversario durissimo con armi importanti quali la fisicità e l'energia, oltre alla prestazione del pacchetto lunghi. Dunque si può avere fiducia, non solo per la gara odierna, ma anche per l'eventuale gara3. "Non facciamo nessuna tragedia, abbiamo commesso degli errori ma abbiamo anche fatto vedere tante cose buone - conferma coach Tomasi - se da un lato c'è la delusione dall'altro c'è la soddisfazione di aver dimostrato di essere in grado di poter far nostre queste partite. Ripartiamo dalle cose da correggere, la difesa sul tiro da 3 punti, per esempio: ci siamo distratti spesso sul perimetro e abbiamo concesso tiri aperti che poi loro sono stati bravi a realizzare, questo gli va dato atto. In attacco invece dobbiamo migliorare la circolazione di palla: abbiamo i vantaggi in area e dobbiamo andare a sfruttarli con più passaggi. Sarebbe bastato qualche passaggio in più nel finale per portare a casa gara1".

Leggi tutto: FALCONSTAR, MASSIMA FIDUCIA PER GARA2 CON CAORLE. DIFESA E TIRO DA 3 LE CHIAVI

LA FALCONSTAR SI LAUREA A CAORLE. LA SEMIFINALE E' IL PREMIO PER UN GRUPPO SUPER

Per tutta la stagione la Falconstar ha dimostrato, per qualità di squadra e individuali, di valere le prime 4 posizioni della classifica, essere riusciti a centrare la semifinale play-off, e ad avere così anche il conforto dei numeri, è una sorta di laurea per un gruppo che, esame dopo esame, comunque vada a finire la semifinale con San Vendemiano uscirà dal corso con il massimo dei voti. L'attacco in gara2, la difesa in gara3: la Falconstar ha saputo scegliere dal mazzo sempre le carte giuste per venire a capo di una Caorle con la quale ha dato vita a una serie appassionante. "Caorle ha messo in campo grinta, orgoglio e cuore, mi sento di dire che entrambe le formazioni avrebbero meritato di passare il turno - rende merito agli avversari coach Tomasi - se analizziamo l'andamento delle 3 gare nel complesso, comunque, noi siamo stati avanti per gran parte del tempo, quindi, pur nel contesto di equilibrio, forse abbiamo mostrato qualcosa di più. Gara3 è stata davvero dura, una vera partita di play-off nella quale siamo riusciti a gestire bene le emozioni e la tensione soprattutto negli episodi finali, e grazie a un'ottima difesa sul perimetro abbiamo portato a casa partita e qualificazione".

Leggi tutto: LA FALCONSTAR SI LAUREA A CAORLE. LA SEMIFINALE E' IL PREMIO PER UN GRUPPO SUPER