Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
cc
dana sport
esquimou
fidema
homealloys
homebaruniverso
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
marinonispa
montena p
pontoni
starbene_logo
studio benigni
studio

LIVE SCORE

PONTONI FALCONSTAR SUL VELLUTO CON ARZIGNANO. TESTA E GAMBE VANNO AL MASSIMO, BUON TEST PER TUTTI

Il divario finale, +61, non lascia spazio all'immaginazione. Quella della Pontoni Falconstar contro Arzignano è stata una gara a senso unico, nella quale ai meriti dei biancorossi non possono non affiancarsi le evidenti difficoltà degli avversari. Anche in una gara così poco impegnativa, comunque, si conferma il trend di crescita della squadra, con tante indicazioni positive, a partire dal solito buon approccio alla gara. "Siamo partiti con un livello di concentrazione molto alto, e questo a un tecnico fa molto piacere indipendentemente dalla consistenza degli avversari - si compiace coach Tomasi - anche facilitati dalla percentuali di tiro alte che ci hanno regalato ancora più fiducia, siamo subito andati in vantaggio e non gli abbiamo mai dato un appiglio per poter credere in una partita equilibrata. Non sono mai riusciti a trovare forze ed energie per tirarsi su, ma a noi questo non riguarda. A me interessa lo spirito che ci abbiamo messo, la continuità sui 40', stiamo dimostrando di avere lo stesso atteggiamento sia con le squadre forti che con quelle di coda e di questo sono molto contento".

Non solo di questo, in ogni caso. "Mi è piaciuto anche il fatto che non abbiamo mai perso intensità nelle rotazioni, anche grazie alla prestazione dei giovani che ci hanno dato un contributo importante, che va al di là dei bottini individuali (Tossut, Cestaro e Cossaro hanno chiuso la gara in doppia cifra, ndr), perchè quelli sono stati agevolata anche dal finale di partita da accademia. Insomma, ho visto tutto ciò che si chiedeva a questa partita, adesso dobbiamo però archiviarla in fretta senza farci prendere dall'entusiasmo, e pensare da subito alla trasferta di Riese, molto più delicata". Si è rivisto un Tonetti in grande spolvero, autore di 28 punti con 8/11 dalla lunga distanza. "Sono partite che Daniel ha nelle sue corde - conclude il coach - il tiro da 3 punti, il canestro difficile, sono sue qualità che può mettere a disposizione del gruppo. Ha trovato una giornata di tiro eccezionale, speriamo ne trovi molte altre". Buona anche la prestazione di Colli, che dopo lo stop per motivi precauzionali contro Jesolo è tornato a calcare il campo, partendo in quintetto base e giocando in scioltezza i 20' o poco più che coach Tomasi gli ha concesso. Il fastidio alla caviglia sembra ormai alle spalle, anche se in settimana, in vista della sfida con la The Team, sarà tenuto sotto osservazione.
FALCONSTAR BASKET