Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
cc
dana sport
esquimou
fidema
homealloys
homebaruniverso
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
montena p
pontoni
starbene_logo
studio benigni
studio

LIVE SCORE

LA PONTONI FALCONSTAR DOPO GLI APPLAUSI DI MESTRE CERCA ANCHE IL RISULTATO CON LO JADRAN

A Mestre è mancato solo il risultato a una superba Pontoni Falconstar, stasera (mercoledì) nel turno infrasettimanale con lo Jadran, in programma alle 20.30 alla Polifunzionale, l’obiettivo è ovviamente quello di portare a casa il referto rosa oltre agli applausi. Si riparte dalla prestazione di Mestre, con i biancorossi arrivati a un passo dal colpo esterno nonostante la formazione rimaneggiata, e da quella del turno precedente con Caorle, partita che potrebbe assomigliare a quella di stasera per caratteristiche delle due squadre, anche se allora arrivava in via Baden Powell una Gruppo Sme in crisi mentre la formazione di coach Popovic è annunciata in grande spolvero dopo il convincente successo su Bassano. “Mi attendo conferme per prima cosa a livello di gioco – spiega coach Tomasi – se sapremo esprimere la nostra pallacanestro fatta di tecnica e fluidità penso che avremo buone chance di vincere. Rispetto alle altre partite, però, questo è un derby, una gara delicata che ha sempre dinamiche particolari. Chiederò ai miei di considerare questa una partita come tutte le altre e soprattutto di non guardare agli avversari ma solo all’interpretazione del nostro piano partita. Sappiamo che ci sono giocatori in campo che si conoscono alla perfezione per essersi sfidati innumerevoli volte. L’errore che non dovremo commettere è quello di mettere la sfida sul personale con l’avversario diretto. Più riusciremo a essere squadra su entrambi i lati del campo, più la gara potrebbe mettersi su binari a noi favorevoli, perché abbiamo tante armi a disposizioni nei nostri quintetti”.

Lo Jadran è sempre un’avversaria tignosa ma questa volta potrebbe avere una motivazione in più, visto che dall’altra parte, ovvero in casacca biancorossa, torna disponibile Adin Kavgic, trattato da entrambe le formazioni in estate prima di preferire la soluzione Monfalcone. Dinamiche di mercato che mettono ancora più pepe alla gara, a tutto vantaggio dello spettacolo e degli spettatori che, da ambo le parti, saranno sugli spalti a spingere i propri beniamini. “Ci sono tante componenti in questa gara, anche questa certamente lo è – continua il tecnico biancorosso – ci sarebbe stato però lo stesso tanto agonismo in campo, non sarà pertanto un problema. A me interessa solo che Adin, che peraltro è assolutamente tranquillo, sia di nuovo disponibile (regolarmente presente nella rifinitura di ieri, in un allenamento voluto molto leggero dai coach Tomasi e Franco per non affaticare il gruppo, già reduce dalla battaglia di Mestre, ndr)”. Il rientro di Kavgic, ora definitivo visto che non avrà più impegni nel 3x3, riporta a 8 il numero dei senior disponibili e regala maggior tranquillità alla Falconstar sotto canestro. Skerbec può dunque recuperare con calma: il giocatore di Portorose continua il lavoro differenziato ma il fatto che il dolore alla spalla vada diminuendo fa sperare che possa tornare a disposizione forse già dalla prossima settimana.    
FALCONSTAR BASKET