Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
cc
dana sport
esquimou
fidema
homealloys
homebaruniverso
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
marinonispa
montena p
pontoni
starbene_logo
studio benigni
studio

LIVE SCORE

COACH TOMASI: "UNA GIORNATA DA VIVERE CON GIOIA". OGGI ALLE 20.30 LA PONTONI FALCONSTAR SFIDA MESTRE PER LA B

E' il grande giorno della Pontoni Falconstar. Lo sarà comunque, al di là di quello che reciterà dopo la sirena finale il tabellone segnapunti, perchè quella di oggi, giovedì 6 giugno, rimarrà una data storica nella storia della società biancorossa, nata dalla fusione del 2003. Se i ragazzi di coach Gigi Tomasi batteranno il Basket Mestre in gara2 di finale (palla a due alla Polifunzionale alle 20.30) si guadagneranno la serie B, o meglio si riguadagneranno la serie B, una promozione che come Falconstar Basket sarebbe una novità visto che fu ottenuta nel 2002 quando la squadra si chiamava Pallacanestro Staranzano. In realtà, la giornata di oggi è cominciata già subito dopo la fine di gara1: il mondo sportivo monfalconese è entrato in estasi e già da lunedì la segreteria Falconstar è stata subissata di richieste di biglietti, ovviamente ben presto esauriti. Sono stati 4 giorni di passione sportiva che la squadra ha vissuto in prima linea visto che la segreteria è all'interno dell'impianto di via Baden Powell.

"La partita di oggi la viviamo con gioia, conto che anche il nostro pubblico la viva così, e non solamente con la tensione del risultato - si augura coach Tomasi - ci presenteremo alla palla a due con serenità, sarà una partita che con cambierà il giudizio sulla nostra stagione ed è per questo che non proviamo una pressione particolare. Ci siamo allenati con concentrazione, abbiamo cercato di isolarci il più possibile dal clima che abbiamo vissuto in questi giorni in palestra". Nonostante la prova perfetta di gara1 lo staff tecnico ha continuato a lavorare sui dettagli, soprattutto nell'allenamento di martedì visto che ieri è stata messa in programma solo una seduta di tiro facoltativa. "Sappiamo che Mestre alzerà la pressione difensiva anche in termini di spazio, sarà più aggressiva e più alta - continua il tecnico biancorosso - un aspetto fondamentale di gara2 sarà aver cura del pallone, limitando al minimo le palle perse per evitare di subire punti facili in contropiede. Ecco perchè abbiamo lavorato in maniera particolare sull'esecuzione delle nostre rimesse. Si parla comunque di dettagli, il piano partita non cambia, e prevede in primis di ostacolare al meglio la loro transizione, come fatto egregiamente domenica". Tutti convocati per gara2, anche se un senior dovrà restare fuori dalla lista per regolamento. "E' la decisione più difficile e sofferta della stagione - conclude il coach - lasciare fuori un giocatore in quella che potrebbe essere l'ultima gara della stagione crea un grande dispiacere. Chi starà fuori sarà certamente deluso, ma è solo una questione di regolamento, se siamo arrivati a 40' dalla serie B il merito è di tutto il gruppo".  
FALCONSTAR BASKET