Il Giornalino

Arretrati

Main Sponsor

HomeBCC
HomeBudai
HomeGma
HomeNovaedil
HomeOTP
HomeSalet
al gambero
cc
dana sport
esquimou
fidema
homealloys
homebaruniverso
homeisolmecar
homemonferr
homepetrol
marinonispa
montena p
pontoni
starbene_logo
studio benigni
studio

LIVE SCORE

LA PONTONI FALCONSTAR VUOLE DEI PLAY-OFF DA PROTAGONISTA. PRIMA AVVERSARIA L'ESPERTA SECIS JESOLO

Al termine di una stagione regolare favolosa arriva il momento più atteso per la Pontoni Falconstar, quello dei play-off, nel quale tutto si riazzera ma solo in termini numerici, perchè la qualità della rosa biancorossa, e le 25 vittorie ottenute sin qui, autorizzano eccome a sperare in un ruolo da protagonisti. Il grande ballo di fine stagione inizia domani (domenica) alle 18 alla Polifunzionale, ora di inizio di gara1 dei quarti di finale contro una Secis Jesolo arrivata al settimo posto dopo un'ottima cavalcata nelle ultime partite. Una Secis che non va sottovalutata, non solo per il pregresso (è pur sempre la società che due stagioni fa si era aggiudicata il campionato, salvo poi rinunciare alla promozione), ma anche per l'esperienza di giocatori come i due Maestrello, Ruffo e Delle Monache. E si sa che l'esperienza, assieme alla fisicità, altra dote che non manca al roster veneto, è indispensabile per affrontare al meglio, soprattutto dal punto di vista mentale, i play-off. Sotto il profilo della testa dovrà farsi trovare pronta anche la Pontoni, che dovrà cercare di non risentire dei favori del pronostico, dovuti anche al 2-0 nei confronti diretti stagionali.

"Giocare a testa sgombra e non sentire la pressione è un aspetto fondamentale in vista di questa serie - concorda coach Tomasi - affrontiamo una formazione che merita rispetto non solo per gli ultimi risultati ma anche per le sue qualità. Hanno avuto una stagione tribolata sotto il profilo degli infortuni ma adesso stanno bene (è rientrato anche Grampa, assente nella gara di ritorno del marzo scorso, ndr). Il telaio è più o meno quello di due anni fa, hanno anche un tiratore pericoloso come Jovancic a disposizione, dunque dovremo fare la massima attenzione". Il piano partita è chiaro: la Pontoni dovrà sfruttare le maggiori rotazioni per aggredire subito la partita con intensità, cercando di alzare il ritmo. "Jesolo tende a controllare molto il ritmo, ad andare molto piano anche per sfruttare la sua fisicità - continua il tecnico biancorosso - noi dovremo correre il più possibile, ovviamente con raziocinio e senza forzature". In casa Falconstar sarà assente Kavgic, impegnato in Asia con la Slovenia 3x3, e Schina non sta benissimo visto che si è riaggregato al gruppo solo per la rifinitura dopo due settimane di stop per il problema alla schiena che lo sta condizionando da tempo. Anche per questo allora la Falconstar potrebbe puntare su un assetto più snello, con tre piccoli in campo, stando però attenta a non subire i centimetri di Jesolo. La rosa lunga (c'è Rorato in gran forma, per esempio) è però la migliore delle polizze assicurative. Gara2 si giocherà mercoledì sera a Jesolo alle 20.45.
FALCONSTAR BASKET